Questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Biblioteca Scolastica
scuola  primaria
“Alessandro Malaspina”

 

Un bambino che legge
si dimentica dei piedi
ha schegge di luce
negli occhi intenti.


Un bambino che legge
va lontano,
senza che nessuno
lo tenga per mano.

 

Vi aspettiamo e … BUONA LETTURA A TUTTI!

LA COMMISSIONE BIBLIOTECA

Regolamento Biblioteca
Scuola Primaria “Alessandro Malaspina”


PREMESSA
La Biblioteca  della scuola primaria “ A. Malaspina“ di via Antonino Pio, n. 84 è un servizio informativo ed educativo molto importante per la comunità scolastica.
Si prefigge di svolgere sia compiti di supporto alla didattica, mettendo a disposizione dell’utenza il materiale bibliografico utile alle diverse attività di studio e di ricerca, sia di stimolare il piacere della lettura attraverso testi letterari narrativi di vario genere. E, proprio nell’intento di promuovere la motivazione alla lettura,  verranno organizzate una serie di attività atte a favorire l’avvicinamento affettivo ed emozionale degli alunni al libro (mostra del libro, letture animate, incontri con gli autori, gare di lettura…)

FINALITA’
Art.1
Le finalità della biblioteca coincidono con quelle del progetto “Libri in Circolo” e sono:
- conservare ordinatamente  i  libri
- incentivare il gusto e l'abitudine alla lettura ed alla consultazione di opere editoriali
- educare all’ascolto
- sviluppare le capacità comunicative ed espressive degli alunni
- promuovere nei bambini lo sviluppo di un pensiero critico, creativo e divergente
- supportare le attività didattiche curricolari attraverso testi di consultazione specifici per le diverse discipline
- promuovere iniziative atte a favorire l'inserimento organico della Biblioteca Scolastica all'interno delle varie attività della scuola.

CATALOGAZIONE
ART.2
I testi della biblioteca sono ordinati a vista su appositi scaffali, suddivisi in settori per facilitare la ricerca e la consultazione.
Oltre al patrimonio librario sono presenti videocassette e DVD.

ORGANIZZAZIONE
ART.3
La commissione del progetto è costituita dall’insegnante referente Silvia Fiorentini, e dalle insegnanti Elisabetta Barenghi e Laura Cavaliere.
L’insegnante referente, in accordo con le altre docenti:
- stabilisce l’ orario di apertura per l’utenza,
- cura  la funzionalità del servizio,
- propone nuove acquisizioni in base al budget e alle indicazioni ed ai bisogni
  dell'utenza,
- risponde dell'andamento della Biblioteca al Dirigente Scolastico ed al Collegio dei 
docenti.

FUNZIONAMENTO
ART.4
La biblioteca è al servizio di docenti ed alunni della scuola primaria.
Possono tuttavia essere ammessi anche utenti esterni che ne facciano richiesta
motivata alle insegnanti responsabili del progetto.

ART.5
La biblioteca funziona sotto la sorveglianza dell’insegnante Tamara Sorrentino, alla quale l docenti delle diverse classi dovranno comunicare con un giorno di anticipo l’orario in cui intendono recarsi in biblioteca sia per il prestito o la  consultazione di libri sia per svolgere attività laboratoriali  o di lettura con i propri alunni. In questo modo si eviteranno “sovrapposizioni” di attività e sezioni.

ART.6
L’apertura della Biblioteca per i servizi di consultazione, lettura e prestito libri è garantita per tutto l’anno (escluso il periodo di festività natalizie e pasquali e di ferie estive)
La biblioteca è aperta al prestito:
- dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 16.30
- tutti i martedì in cui si svolge la programmazione per i docenti di scuola
primaria: dalle ore 16.30 alle ore 18.30
l’ins. Sorrentino è in servizio nel plesso “Malaspina” nei seguenti giorni e orari:
lunedì, 8.30-13.30; martedì e venerdì, 8.30-16.30

COMPORTAMENTO
ART.7
Nell’aula biblioteca è obbligatorio assumere un comportamento rispettoso.
- E' vietato parlare ad alta voce.
- E’ vietato fumare e compiere azioni contrarie alle norme di sicurezza.
- E’ vietato consumare cibi e bevande.
- E’ vietato scrivere su arredi e libri.
- I libri consultati vanno riposti negli appositi scaffali.
- I libri possono essere portati fuori dalla biblioteca solo se presi in prestito
- E' vietato introdursi senza autorizzazione nella biblioteca,
Chiunque assuma comportamenti non idonei, arrecando disturbo o causando danni al materiale presente nell’aula, sarà allontanato dalla Biblioteca.
La commissione è a disposizione dell'utenza per la segnalazione di eventuali disagi e proposte di miglioramento dei servizi. Proposte e reclami possono essere inoltrati per iscritto all’insegnante referente.

 

CONSULTAZIONE E PRESTITO
ART. 8
Il prestito di norma è riservato agli alunni, ai docenti e  al personale non docente
della scuola.
I bambini possono accedere al prestito e al servizio biblioteca esclusivamente in presenza di un docente responsabile: l’insegnante di classe o l’ins. Sorrentino.

ART.9
Per il prestito è necessario compilare un apposito modulo 

ART.10
Viene dato in prestito un libro alla volta.
Per motivi di studio segnalati dall'insegnante (ricerche, approfondimenti),possono essere concessi più libri contemporaneamente.
La durata del prestito è di 15 giorni comprensivi di sabato e domenica. Il prestito è rinnovabile purché non vi sia stata nel frattempo un'altra richiesta per lo stesso libro.

ART.11
In caso di smarrimento,  mancata restituzione o danneggiamento del libro avuto in prestito, l’utente sarà tenuto a risarcire la scuola. Per gli alunni saranno ritenuti responsabili i genitori.

ART.12
E’ vietato al lettore di prestare ad altri le opere ricevute in prestito.

Decorrenza
Il presente Regolamento entra in vigore a decorrere dal 1 dicembre 2010 ed è
a disposizione dell’utenza sul sito dell’istituto e in aula Biblioteca.

 

Buona lettura a tutti!