Questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Progetto “Eureka! Funziona!”

La 4A del plesso Malaspina si classifica
al primo posto nella propria categoria


Referente Laura Ciambellotti

Le finalità del progetto, promosso a livello nazionale da Federmeccanica, proposto da Unindustria, Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo e patrocinato dal MIUR, è di

  • coltivare la naturale predisposizione dei bambini a capire il funzionamento delle cose che li circondano;
  • coltivare il desiderio di costruire e creare, utilizzando la fantasia e quindi innovando, proprio dei bambini di questa fascia di età;
  • investire in creatività;
  • fornire un’opportunità di applicare le conoscenze acquisite a scuola e quindi di sviluppare le competenze;
  • sperimentare un approccio interdisciplinare delle conoscenze acquisite: mentre si fanno i calcoli necessari per il disegno tecnico, si deve descrivere nel diario cosa si sta facendo;
  • sviluppare competenze di team working, relazionali ed allo stesso tempo sviluppare il senso di responsabilità: il lavoro di ciascuno contribuisce al successo del lavoro del gruppo;
  • fornire un’occasione in più alla scuola per praticare il cooperative learning in alternativa alla lezione frontale ed al trasferimento verbale delle conoscenze da docente a discente;
  • fornire un’occasione ai bambini, che non faticano ad immaginarsi astronauti, esploratori, paleontologi, di sperimentare quanto possa essere divertente fare l’inventore o l’ingegnere, senza distinzione di genere che non appartengono ai bambini della scuola primaria.

Partendo da un kit di materiale fornito, i bambini dovevano cimentarsi nella costruzione di un giocattolo che quale unica caratteristica vincolante doveva essere mobile. Poi dovevano descrivere le varie fasi del montaggio in un diario di bordo, riprodurre il giocattolo mediante un disegno tecnico e creare un cartellone con slogan pubblicitario. Il tema di quest’anno era la “meccanica”, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e internazionale (MIT e Harward negli USA).

La classe IVA della Scuola Primaria del plesso Malaspina ha accolto la sfida!

 

Nell’evento conclusivo del 14 maggio 2018 che si è svolto presso il museo Explora di Roma, la nostra classe ha vinto, arrivando al primo posto su 16 gruppi concorrenti di classe quarta.

In generale il progetto ha avuto un successo anche superiore alle aspettative; ha messo in gioco l’acquisizione di competenze, l’esecuzione di compiti di realtà, l’apprendimento cooperativo, tendenze pedagogiche ed educative ormai affermate nel mondo della scuola, nonché modalità importanti per l’inclusione, la peer education ed evaluation. Sono state sviluppate competenze trasversali tra le varie discipline, italiano, arte e immagine, tecnologia, scienze naturali e sperimentali, poiché nella fase iniziale del progetto sono state introdotte nella didattica alcuni esperimenti proposti dal progetto.


Laura Ciambellotti